RAIDUE: ASSOCIAZIONE TEMPO DETERMINATO SU RAFFAI
RAIDUE: ASSOCIAZIONE TEMPO DETERMINATO SU RAFFAI
RICOLLOCATE I LAVORATORI DI ''FILO DA TORCERE''

Roma, 19 nov. (Adnkronos) - La Rai deve ''impegnarsi immediatamente affinche' tutti i lavoratori a tempo determinato della redazione di 'Filo da torcere' vengano ricollocati in altre redazioni''. E' quanto chiede all'azienda di Viale Mazzini l'Associazione Contrattisti Radiotelevisivi a Tempo Determinato dopo che Raidue ha cancellato almeno momentaneamente dal suo palinsesto il programma di Donatella Raffai, nella cui redazione avevano gia' iniziato a lavorare una trentina di collaboratori a tempo determinato.

In un comunicato, l'associazione ricorda che ''da anni e' noto a tutti, meno a chi della Rai deve occuparsi istituzionalmente, che senza i programmisti registi e gli assistenti a tempo determinato e' impossibile mandare in onda programmi radiotelevisivi. La Rai sceglie cioe' di mantenere nella precarieta' circa 800 professionisti pur sapendo di averne assoluto bisogno non tanto per soddisfare esigenze produttive straordinarie, quanto per assicurare la ordinaria produzione di programmi. A chi e a che cosa giovi questa precarieta' e' facilmente intuibile proprio grazie al caso di 'Filo da torcere': si fa fuori il programma e tutti a casa con tanti saluti''.

L'associazione Td, fra l'altro, tiene a sottolineare ''il problema generale della difesa di questa categoria di lavoratori'', che resterebbe ''irrisolta'' anche se venisse accolta la richiesta per i collaboratori di ''Filo da torcere''.

(Red/Bb/Adnkronos)