REGIONE PUGLIA: TATARELLA REPLICA A CRITICHE SU EMERGENZA
REGIONE PUGLIA: TATARELLA REPLICA A CRITICHE SU EMERGENZA

Bari 19 nov. (Adnkronos)- ''La migliore risposta alla maggioranza regionale in sintonia con la sinistra, per le critiche preconcette all'ordinanza del Governo sull'emergenza igienico sanitaria in Puglia e' la Petizione Popolare indetta da Associazioni civiche pugliesi e dal gruppo regionale di Alleanza Nazionale per invitare la Regione a collaborare e a non ricorrere allo strumento, formalmente praticabile, ma sostanzialmente ostruzionistico, del ricorso alla Corte Costituzionale''.

Lo ha dichiarato il vicepresidente del Consiglio e ministro delle Poste, Giuseppe Tatarella. ''La verita' e' una sola- ha aggiunto Tatarella- ed e' che la Regione aveva chiesto al Governo l'ordinanza di emergenza, ed ora la censura perche' non si e' scelta la via del condominio dell'intervento attuativo. E' stata assicurata, invece, la piu' ampia e trasparente partecipazione della regione e di tutti gli Enti locali. Rinnovo, pertanto, l'invito formulato nella Petizione ai cittadini pugliesi, chiamati a firmare in ogni Comune della Regione, per un percorso costruttivo e veloce per recuperare il tempo perduto nella realizzazione delle opere''.

''L'opposizione preconcetta, strumentale e dannosa per le popolazioni- ha proseguito Tatarella- puo' diventare un boomerang per le Forze politiche che le praticano, come dimostra l'adesione ad Alleanza Nazionale del consigliere comunale di Rifondazione Comunista di Cerignola, Giuseppe Di Chio, nella funzione di promotore, accanto a tutti gli altri cittadini pugliesi, della Petizione Popolare alla Regione Puglia''.

(Red/Bb/Adnkronos)