ORTODOSSI: AL SINODO DOCUMENTO ANTI ECUMENICO
Standard Sfoglia
ORTODOSSI: AL SINODO DOCUMENTO ANTI ECUMENICO

Mosca, 25 nov. (Adnkronos) - La Chiesa ortodossa russa rischia di allontanarsi irrimediabilmente dalle altre confessioni religiose, soprattutto da quella cattolica. I vescovi ortodossi, martedi' prossimo, riuniti in Sinodo a Mosca, dovranno infatti approvare o respingere un delicatissimo documento elaborato in questi giorni dalla Commissione Teologica Ortodossa. Con questo documento -apprende l'Adnkronos- i teologi chiedono formalmente ai vertici della gerarchia ecclesiastica sovietica di esprimersi sull'uscita degli ortodossi da tutti gli organismi mondiali religiosi, tra cui il Consiglio Mondiale delle Chiese e la Conferenza Europea e il Movimento ecumenico europeo. Una decisione cruciale: se questa proposta dovesse passare con la maggioranza dei voti, verrebbe sancito l'allontanamento della Chiesa ortodossa dal dialogo con le altre confessioni, relegandola di fatto, in un vero e proprio isolamento.

Alla base del documento stilato e approvato all'unanimita' dalla Commissione Teologica c'e' un forte contrasto tra gli ortodossi sovietici e i ''fratelli'' esteri che fanno capo alla Chiesa ortodossa russa estera con sede a New York, nota per le sue posizioni fortemente anticattoliche. Quest'ultima, piu' numerosa ed economicamente piu' forte, da tempo sta cercando l'unificazione con gli ortodossi di Mosca. L'obiettivo e' quello di ottenere la maggioranza all'interno degli organismi della Chiesa ortodossa per portare cosi' avanti una linea anti ecumenica e distaccarsi dalle altre confessioni religiose. Un pericoloso allontanamento che, dicono gli osservatori, si ripercuoterebbe negativamente anche in campo politico, proprio in un momento in cui la Russia sta cercando credibilita' nei rapporti con l'estero.

(Gia/As/Adnkronos)