FUTURISMO: F.T.MARINETTI 50 ANNI DOPO - CONFERENZA FISICHELLA(2)
FUTURISMO: F.T.MARINETTI 50 ANNI DOPO - CONFERENZA FISICHELLA(2)

(Adnkronos)- Il primo rappresentante del governo Berlusconi ad affrontare la scomoda eredita' del futurismo e del suo protagonista e' stato, il 10 ottobre, il sottosegretario agli esteri Franco Rocchetta in occasione della presentazione alla Farnesina -presenti le figlie di Marinetti Vittoria, Luce e Ala- la rassegna ''Incontri con il Futurismo'' che si e' tenuta dal 17 al 22 ottobre a Praga. Gli incontri sono stati inugurati dal ministro degli Esteri della Repubblica Ceca, Josef Zieleniec.

Franco Rocchetta in quella occasione ha attaccato la ''cultura ideologizzante'' avversa a tanti valori, mentre il Ministro degli esteri Antonio Martino -nel suo messaggio- ha sottolineato come Marinetti fosse attivo a Praga, fra il 1913 ed il 1923, insieme all'amico Prampolini.

''La presenza di Marinetti a Praga lascio' una traccia indelebile nella cultura boema''.

''Al pari di D'Annunzio, Marinetti comprese che il mondo contemporaneo si configurava come una societa' dell'immagine e della comunicazione, in cui l'arte doveva all'occorrenza saper rispondere alle esigenze di una civilta' in continua evoluzione e non piu' vivere separata dalla vita collettiva, dal costume, dalla pubblicita' e dalla politica''.

(Pal/Gs/Adnkronos)