SONNO: 15 ITALIANI SU CENTO SONO SONNAMBULI
SONNO: 15 ITALIANI SU CENTO SONO SONNAMBULI

Roma, 9 dic. (Adnkronos) - Il 15 per cento degli italiani, in particolare bambini soffrono di sonnambulismo. Lo rivela uno studio pubblicato su ''Il farmacista'' organo della Fofi e la conferma viene dal professor Gioacchino Mennuni, responsabile del laboratorio per la medicina del sonno dell'universita' Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

Secondo i dati citati dalla rivista, l'episodio di sonnambulismo inizia nella prima parte della notte: il sonnambulo si siede improvvisamente sul letto, cammina e gesticola. Il tutto si esaurisce in un quarto d'ora al massimo, senza che dell'accaduto rimanga alcun ricordo. Ma mentre questa ''parasonnia'' puo' verificarsi nei bambini e negli adolescenti normalmente e senza conseguenze, spesso puo' essere associata ad alterazioni psicopatologiche quando comincia a manifestarsi in eta' adulta.

''Circa il 15 per cento dei bambini ha almeno un episodio di sonnambulismo - dice Mennuni - mentre l'1-6 per cento ha episodi frequenti. Esordisce per la maggior parte in eta' puberale e tocca il massimo fra i 6 e i 12 anni. Puo' capitare facilmente, ma spesso se si tratta di un solo episodio viene dimenticato''.

(Ria/As/Adnkronos)