LAVORO: CONFRONTO USA-EUROPA LUNEDI' E MARTEDI' (2)
LAVORO: CONFRONTO USA-EUROPA LUNEDI' E MARTEDI' (2)

(Adnkronos) - Moltissimi glli studiosi americani: Barry Bluestone e Michael Eisenscher della University' Massachusetts Boston, Bennett Harrison e Elaine Bernard della Harvard university, Karl Klare della Northeastorn university, Richard Locke del Mit, Russ Eckel della Nommos consulting Group, Jeff Faux, Larry MIshel e Eileen Appelbaum dell'Epi e Peter Weitz del German Marshall Fund.

Non mancheranno esponenti del governo americano come William Gould del National Labor relation Board e Jhon Lhoun Wells del Federal mediation and conciliation service. Tra gli accademici italiani: Gino Giugni (universita' di Roma), Guido Rey (universita' di Roma), Luigi Frey (uniersita' di Roma), Paolo Guerrieri (universita' di Napoli), Vittorio Reiser (universita' di Modena), Umberto Romagnoli (universita' di Bologna), Tiziano Treu (universita' di Pavia), Pier Carlo Padoan (universita' di Roma), Marino Regini (universita' di Trento), Gian Primo Cella (universita' di Brescia).

Fra gli interventi previsti quelli di molti sindacalisti italiani (Guglielmo Epifani, Bruno Trentin, Raffaele Morese, Adriano Musi, Natale Forlani, Silvano Veronese, Claudio Sabattini, Paolo Nerozzi, ecc.) e stranieri (rappresentanti della Trade unions inglesi, dell'I.G. Metall tedesca, dell'Ugt spagnola e delle confederazioni Usa). Ad aprire i lavori, alle ore 9.00 di lunedi', sara' Antonio Lettieri, presidente dello Iess-Ae. Interverra' Emilio Gabaglio, segretario della Ces. (Com/Gs/Adnrkonos)

null