PENSIONI: SCOPPIA LA ''GUERRA'' TRA GLI ECONOMISTI
PENSIONI: SCOPPIA LA ''GUERRA'' TRA GLI ECONOMISTI
DALLA SAPIENZA DI ROMA UNA RISPOSTA A MODIGLIANI

Roma, 9 dic. (adnkronos)- Hanno letto l'appello 'antistralcio' di Modigliani sul 'Corriere', e non lo hanno gradito. Non solo: hanno scoperto che, in tanti, la pensavano proprio all'opposto. Cosi, un gruppo di economisti che opera presso la facolta' di Economia della Sapienza di Roma ha preso carta e penna e messo nero su bianco un ''controdocumento'' che contesta severamente le critiche avanzate da Modigliani e Sylos Labini all'accordo governo - sindacati sulle pensioni. Al documento seguono circa cinquanta firme, raccolte negli Atenei di tutta Italia, che testimoniano l'adesione di una larga parte degli economisti italiani al partito ''dello stralcio''.

Nel testo (firmato, tra gli altri, da Sebastiano Brusco, Mario Tiberi, Nicola Acocella, e poi Frey, Ginsburg, Marotta, Campiglio, Farina, Guerra, Graziani, Padoan, Giacomelli, Constabile ecc.) si afferma che ''il sistema previdenziale italiano necessita da molti anni di una riforma strutturale'', ma una questione cosi' complessa ''non poteva essere affrontata frettolosamente come il Governo si proponeva prima dello stralcio. Quest'ultimo, dunque, risulta apprezzabile''. (segue)

(Nnz/Bb/Adnkronos)