CALABRIA: ARRESTATO TRAFFICANTE D'ARMI
CALABRIA: ARRESTATO TRAFFICANTE D'ARMI

Lamezia Terme, 10 dic. (Adnkronos) - ''Lamezia Terme e' un crocevia per il traffico d'armi, una piazza dove vengono rubate e poi modificate varie armi per poi essere immesse sul mercato della criminalita' organizzata''. Lo ha affermato il Capitano della compagnia dei Carabinieri di Lamezia Terme, Roberto Zuliani, nel corso di una conferenza stampa illustrando i particolari di una operazione che ha portato all'identificazione ed all'arresto di un giovane idraulico di 22 anni, Francesco Gallo, sorpreso mentre modificava e punzonava delle armi rubate.

Il materiale sequestrato dai Carabinieri del nucleo operativo di Lamezia Terme, in collaborazione con i militi della stazione di Sambiase sono: un fucile calibro 12 con canne e calcio mozzati; due fucili da caccia con matricola abrasa; un fucile semiautomatico calibro 12; una carabina ad aria compressa; munizioni di vario calibro.

In seguito a diversi furti di armi, i carabinieri della Compagnia lametina hanno controllato alcune persone sospettate di essere legate in qualche modo all'ambiente dei trafficanti di armi. In questo contesto hanno fatto irruzione in un'abitazione sita in localita' S. Sidero sorprendendo Francesco Gallo, 22 anni, idraulico, residente a Sambiase, mentre alterava e punzonava alcune armi risultate poi di provenienza furtiva. (segue)

(Nsp/Gs/Adnkronos)