CONSUMI: GLI ITALIANI AMANO LA CARNE (2)
CONSUMI: GLI ITALIANI AMANO LA CARNE (2)

(Adnkronos) - La posizione geografica influisce anche sui consumi alimentari degli italiani, la cui spesa e' diversa a seconda che si viva al Nord, al Centro o al Sud. I maggiori consumatori di pane e cereali sono i settentrionali che spendono ogni mese per questi alimenti 137.492 lire, mentre i meridionali ne spendono 128.000 lire e chi chi abita nel centro Italia solo 121.965.

I piu' carnivori sono al Centro (con una spesa di 231.180 lire mensili), quelli meno amanti di braciole, abbacchi e spezzatini sono invece i meridionali (che spendono 204.000 lire) e a meta' classifica si posizionano i settentrionali con 195.450 lire. Le tavole degli italiani sono molto piu' ricche di pesce al Sud (se ne comprano quantita' per 74.313 lire), molto meno al Nord dove se ne spendono solo 45.994 lire ogni trenta giorni.

Latte, formaggi e uova sono preferiti nella zona Nord dello stivale (125.994 lire), meno apprezzati al Sud (con 116.769 mensili) che e' seguito in fatto di spesa dal Centro con un leggero scarto di sole mille lire.

(Stg/Gs/Adnkronos)