DI PIETRO: BUTTIGLIONE - PUO' DARE MOLTO ALLA POLITICA MA... (2)
DI PIETRO: BUTTIGLIONE - PUO' DARE MOLTO ALLA POLITICA MA... (2)
DA LORETO RICHIAMO PRESENZA FORTE CATTOLICI

(Adnkronos) - Facendo ancora riferimento alle dimissioni di Di Pietro Buttiglione afferma che ''quando Di Pietro da le dimissioni e' il nuovo che si rompe, noi abbiamo vissuto il tempo del nuovo, molte scelte sono state fatte emotivamente opponendo il nuovo al vecchio, ma adesso scopriamo che il nuovo come fatto di rinnovamento morale, come fatto di ritorno alla pulizia ed all'onesta' dei comportamenti pubblici entra in collisioine con il nuovo politico. La verita' politica e la verita' morale non sono piu' sulla stessa linea, ma sono su una rotta di collisione''.

Sul ruolo che il Ppi deve svolgere nella vita del Paese Buttiglione ha fatto riferimento alle parole del Papa pronunciate a Loreto: ''Sono un richiamo forte alla presenza dei cattolici nella vita culturale, sociale e politica del Paese. Sono il richiamo di una fede che in modo ordinato raggiunge tutte le dimensioni dell'esistenza''.

Per il segretario nazionale del Ppi le parole del Papa ''non solo un invito all'impegno ma un invito all'unita'. Una unita' per servire l'unita' della nazionale italiana. Una unita' come forma di testimonianza, una unita' che non e' un fatto disciplinare e bucrocatico che nasce dalla liberta' e dall'impegno libero a costruire un programma e a cercare di gestire una rete di rapporti che possa rappresentare tantissimi cattolici e anche tantissimi non cattolici''. (segue)

(Nsp/Pn/Adnkronos)