FITOFARMACI: UNA LEGGE PER AVVICINARSI ALL'EUROPA
FITOFARMACI: UNA LEGGE PER AVVICINARSI ALL'EUROPA

Roma, 10 dic. -(Adnkronos)- Sara' il primo momento di confronto tra gli organismi istituzionali che dovranno definire una legge sui fitofarmaci. Dopo la campagna di sensibilizzazione e informazione sui pesticidi e la proposta di legge per migliorare il nuovo impianto legislativo, rimasta pero' sulla carta, la Coop ha deciso di rilanciare l'argomento, organizzando a Roma una tavola rotonda (''Fitofarmaci: per una buona legge in attuazione della direttiva Cee''). L'appuntamento e' per giovedi' 15 dicembre all'Hotel Nazionale, in piazza Montecitorio.

Obiettivo dell'iniziativa e' sensibilizzare ''i responsabili del futuro della legge sui fitofarmaci'', la cui promulgazione e' prevista a fine febbraio, sull'esigenza e l'urgenza di una maggiore tutela dei diritti dei consumatori. Il confronto riguardera', appunto, i contenuti della nuova legge, che potrebbe vedere la luce in occasione del decreto di attuazione della direttiva Cee 414 del 1991, che riguarda l'autorizzazione, l'immissione in commercio, l'utilizzazione ed il controllo dei fitofarmaci. Mentre, infatti, il ministero della Sanita' sta operando per l'elaborazione di questo decreto, sono state presentate cinque proposte di legge in materia.

All'incontro parteciperanno i ministri della Sanita', Raffaele Costa, delle Risorse agricole, Adriana Poli Bortone, e dell'Ambiente, Altero Matteoli. Saranno presenti anche i primi firmatari delle proposte di legge, i membri della commissione Agricoltura della Camera e della commissione Sanita' del Senato, insieme ai rappresentanti delle associazioni ambientaliste, di quelle dei consumatori e delle testate di settore.

(Ata/Zn/Adnkronos)