SGARBI: GIUDICE CHIEDE PERIZIA PSICHIATRICA, LUI RICORRE AL CSM
SGARBI: GIUDICE CHIEDE PERIZIA PSICHIATRICA, LUI RICORRE AL CSM

Roma, 10 dic. (Adnkronos) - Botta e risposta tra Vittorio Sgarbi e il magistrato veneziano Michele Maturi. Il pubblico ministero della Procura presso la Pretura di Venezia, ipotizzando che Sgarbi (gia' condannato dal pretore per assenteismo) soffra di ''una forma patologica di disturbo narcisistico della personalita''' ha chiesto alla Corte d'Appello di disporre una perizia psichiatrica nei confronti dell'onorevole per accertare un eventuale vizio di mente. Immediata la replica di Sgarbi, che saputo della richiesta di Maturi, ha deciso di presentare un esposto al Csm. ''Io non ho bisogno di chiedere nessuna perizia psichiatrica su Maturi perche' ne conosco gia' il risultato -ha detto- Non chiedero' pertanto una controperizia per un magistrato i cui atti contraddicono il nome''.

Maturi nel suo ricorso, avrebbe deciso di impugnare la sentenza di primo grado perche' il pretore ha concesso a Sgarbi le attenuanti generiche. Attenuanti che comportano una diminuzione di pena. Il magistrato scrive invece che ''Sgarbi tiene un comportamento di costante autoesaltazione narcisistica e tutti devono inchinarsi pena l'invettiva, l'insulto, il dileggio, l'irridenza''. (segue)

(Red/Gs/Adnkronos)