BORSA: GUIDA DEL RISTRETTO ALLA XXIII EDIZIONE
BORSA: GUIDA DEL RISTRETTO ALLA XXIII EDIZIONE

Milano, 27 dic. (Adnkronos) - E' giunta alla sua ventitreesima edizione la ''Guida del mercato ristretto'': realizzata dalle Edizioni Databank come ''Il taccuino dell'azionista'', la ''Agenda del reddito fisso'' e la ''Guida dei titoli Iri'', la pubblicazione offre nell'edizione '95 tutti i dati sulle societa' quotate al Mercato Ristretto. Dalla pubblicazione sono scomparse 4 societa', passate in quotazione al Mercato Maggiore nel corso del '94: la Banca Popolare di Milano, il Credito Bergamasco, il Credito Romagnolo e il Credito Valtellinese.

Su 66 societa' analizzate quelle quotate sono 38 e di queste 5 -Acque e Terme di Bognaco, Fem Partecipazioni, Nones, Paramatti, e banca Popolare di Spoleto- sono al momento sospese. Le altre 28 societa' sono state scelte, come e' tradizione della guida tra quelle che hanno gia' effettuato o stanno preparando un collocamento presso il pubblico, che dispongono di una certa diffusione azionaria ed i cui titoli vengono negoziati ufficiosamente al 'terzo mercato'. Fra queste ultime 4 sono quotate su piazze estere: la Luxottica, la Fila Holding e la Natuzzi a New York, l'Electrolux a Stoccolma e Ginevra.

La funzione primaria del Ristretto era ai suoi inizi la promozione della quotazione ufficiale per le societa' 'minori' per dimensioni e azionariato, per lo piu' di rilevanza locale. Per anni l'attivita' del Ristretto e' stata piuttosto modesta, anche per il fatto che le contrattazioni avevano luogo una sola volta alla settimana; poi la Consob ne rese quotidiane le sedute e piu' recentemente ha inserito nel Ristretto societa' sospese dal Mercato Maggiore, creando una sorta di percorso riabilitativo per esse, con indiretto vantaggio del Ristretto.

(Mil/Gs/Adnkronos)