KIWI: IN CALO LA PRODUZIONE 1994
KIWI: IN CALO LA PRODUZIONE 1994

Roma, 27 dic. (Adnkronos) - In base agli ultimi accertamenti effettuati dall'Ismea si stima che a fronte di una sostanziale stazionarieta' degli investimenti (18.600 ettari circa) la produzione 1994 di kiwi dovrebbe scendere intorno alle 300.000 tonnellate contro le 361.000 dell'anno precedente. Tale flessione e' imputabile a diversi fattori quali in particolare lo sfavorevole andamento climatico che ha provocato ingenti danni, e la difettosa impollinazione.

Le violenti grandinate abbattutesi su molte zone dell'Emilia-Romagna nell'estate del 1993 hanno inoltre arrecato seri danni all'apparato fogliare delle piante, la cui ricostruzione e' avvenuta a scapito delle gemme che avrebbero assicurato la produzione di quest'anno. Per tali motivi ci si attende, inoltre, una forte presenza di frutti medio piccoli ed una quota di prodotto, soprattutto nelle aree laziali, qualititativamente non ottimale. L'andamento di mercato e' stato contraddistinto per tutto il mese di dicembre da una intonazione di fondo nel complesso positiva, grazie ad una domanda sufficientemente interessata, anche se non disposta ad impegnarsi in acquisti eccedenti il limite del fabbisogno a breve termine. (segue)

(Red/Pe/Adnkronos)