CASSA REGGIO EMILIA: SUCCESSO PER SECONDO AUMENTO CAPITALE
CASSA REGGIO EMILIA: SUCCESSO PER SECONDO AUMENTO CAPITALE

Reggio Emilia, 10 gen. -(Adnkronos)- Si e' conclusa venerdi', con un successo, la seconda operazione di aumento del capitale sociale della Cassa di Risparmio di Reggio Emilia Spa, aumento che aveva tra i propri obiettivi principali quello di porre le basi dell'alleanza strategica tra la Cassa reggiana e la Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza Spa.

Dopo solo quattro giorni dall'apertura, l'aumento del capitale si poteva considerare ''interamente collocato, informa una nota della Cassa di Risparmio, in quanto le richieste di acquisto di diritti e di azioni in prelazione superavano gia' il numero dei diritti di coloro che ancora non avevano risposto. A conclusione dell'operazione sono state sottoscritte tutte le sei milioni e 100 mila azioni in emissione e vi e' stata una richiesta in prelazione di 289 mila 170 azioni, soddisfatta soltanto per 13 mila 960 azioni, con un riparto di circa il 4,83 per cento. I diecimila azionisti della cassa reggiana hanno quindi confermato la loro fiducia nella societa'. L'assetto azionario che consegue l'operazione vede la fondazione Cassa di Risparmio di Reggio Emilia, Pietro Manodori, con una partecipazione del 64.74 per cento; i soci privati con il 21.31 per cento, la Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza spa con il 13,95 per cento.

Il capitale sociale interamente versato dalla Cassa di Reggio ammontra' pertanto 183 miliardi e il patirmonio netto passera' dagli attuali 327 miliardi a 427 miliardi ai quali dovranno essere agigunti gli accantonamenti che verranno effettuati in sede di bilancio '94, che registra una forte espansione dell'attivita' aziendale e un consistente livello della performance economica.

(Com/Pn/Adnkronos)