SANITA': COSTA SU DIMINUZIONE PREZZO FARMACI
SANITA': COSTA SU DIMINUZIONE PREZZO FARMACI

Roma 10 gen. - (Adnkronos) - A proposito della diminuzione del prezzo dei farmaci varata stamane dal Cipe, il Ministro della Sanita' on. Raffaele Costa, ha detto: ''Nel 1993 si sono spesi, da parte dello Stato, 14.300 miliardi per i farmaci; nel 1994 non piu' di 10.150 miliardi. Cio' senza grande disagio per i cittadini. Si sono quindi risparmiati oltre 4.000 miliardi''. ''La decisione odierna del Cipe fa scendere il prezzo dei farmaci di maggior consumo del 5%, dopo una precedente riduzione di circa il 5,5%''. Si conclude, dopo l'epoca dei prezzi 'drogati', talvolta ingiustamente, l'epoca del riequilibrio''.

''E' finito, con Farmindustria, un lungo duello. Debbo dare atto all'Associazione dei produttori di farmaci di un impegno molto forte, per certi versi avvolgente, ma corretto. Ora si puo' pensare, con ragionevolezza, ad una nuova politica della produzione e del commercio dei farmaci fondata in modo piu' forte sul mercato e sui suoi valori, sulla volonta' che abbiamo tutti di dare spazio alla ricerca''.

(Com/Zn/Adnkronos)