CONSULTAZIONI: BERLUSCONI CHIEDE DI FORMARE NUOVO GOVERNO (2)
CONSULTAZIONI: BERLUSCONI CHIEDE DI FORMARE NUOVO GOVERNO (2)
L'ALTERNATIVA SONO LE ELEZIONI -

(Adnkronos) - Se la richiesta presentata al Capo dello Stato non venisse accolta, ha sottolineato Berlusconi, ''l'alternativa sarebbero le elezioni, anche in considerazione della grave situazione economica che non consente ulteriori ritardi''. Elezioni, ha proseguito il presidente del Consiglio dimissionario, che ''in una repubblica parlamentare non sono mai e per nessuna ragione una lesione dei poteri sovrani delle assemblee elettive. Il ricorso al corpo elettorale e', al contrario, la piu' forte e chiara fonte di legittimazione del sistema costituzionale, tanto piu' in quei casi in cui sorgono forti dubbi e serie controversie di natura politica e istituzionale sul suo corretto funzionamento''.

Berlusconi, al termine della sua dichiarazione, non ha voluto rispondere alle domande dei giornalisti, rispettando, ha spiegato, una decisione presa ieri sera nella riunione del polo ''lealista'': ''in considerazione della situazione difficile, direi anche grave, che siamo in questo momento attraversando, vogliamo -ha spiegato il leader di Forza Italia- che non ci siano parole che possano essere non sufficientemente soppesate, che possano in qualche modo intervenire in questo momento di formazione di un determinato convincimento da parte del Capo dello Stato''. (segue)

(Sam/Gs/Adnkronos)