CRISI: BERTINOTTI, VA BENE 'GOVERNO DEL PRESIDENTE'
CRISI: BERTINOTTI, VA BENE 'GOVERNO DEL PRESIDENTE'
MA SOLO CON OBIETTIVI LIMITATI

Roma, 10 gen. -(Adnkronos)- Per risolvere l'impasse della crisi politica va bene anche il cosidetto ''governo del presidente'' con obiettivi e durata limitata. Ma se un nuovo esecutivo si proponesse di occuparsi di questioni a piu' largo raggio (manovra economica aggiuntiva e nuova legge elettorale), allora il consenso di Rifondazione non ci sarebbe. Fausto Bertinotti, aprendo con la sua relazione la riunione della direzione del Prc in svolgimento alla Camera, condiziona l'appoggio a precisi traguardi. ''Se il governo intendesse affrontare i grandi temi della manovra economica e della legge elettorale -ha detto il segretario di Rifondazione- allora sarebbe inaccettabile, perche' privo del necessario consenso popolare e si esporrebbe all'offensiva e alla rivincita delle destre''. Il Prc, ha ripetuto il suo segretario, chiede un governo di garanzia che vari una regolamentazione del settore delle comunicazioni ed avvii una normativa antitrust, faccia valere l'accordo sulle pensioni e faccia svolgere le elezioni regionali della prossima primavera. (segue)

(Pol/Pn/Adnkronos)