CRISI: BOSSI, SARA' GOVERNO TECNICO E MARONI LO VOTERA'
CRISI: BOSSI, SARA' GOVERNO TECNICO E MARONI LO VOTERA'
A SCALFARO NUMERI DIVERSI? NON SIAMO MICA ALL'ASILO...

Roma, 10 Gen. (Adnkronos)- ''Poteva esserci un Governo con presenti dentro tutte le forze politiche ma ieri sera dal vertice e' stato risposto 'o Berlusconi o morte' e allora ci sara' un Governo tecnico. Un Governo fatto da tecnici scelti grosso modo dal Presidente della Repubblica che dara' nei prossimi giorni il mandato probabilmente ad un economista. Dovra' essere un governo senza maggioranza politica precostituita mentre in Paralemnto ci saranno i numeri: per il Governo e per fare le Riforme''. E ancora: ''I numeri ci sono e sono tanti: non c'e il minimo problema''.

Umberto Bossi interrompe una giornata chiuso nel suo studio ed iniziata al Quirinale, per una intervista al Tg 3 al quale rinnova ottimismo per una rapida conclusiuone della crisi con la nascita di un nuovo governo al quale anche Roberto Maroni dira' di si'. ''Penso di si'. Dal Presidente -dice Bossi- c'era anche Maroni''.

E aggiunge: ''Io non parlo del 'gruppo di Maroni', questa mattina c'era il gruppo della Lega. Io ho detto fin dall'inizio che la Lega era sostanzialmente compatta e che sarebbero rimasti delusi quelli che contavano sul fatto che i grandi mezzi economici dei nostri avversari alla fine avrebbero sgretolato la Lega sulla quale vi sono state enormi pressioni''. Bossi nega quindi le indiscrezioni che accreditano uno 'scontro' fra lui e il ministro dell'Interno al cospetto di Scalfaro nell'illustrare 'i numeri' del Carroccio. ''Figurarsi -ribatte secco il leader leghista- non siamo mica all'asilo... E poi i numeri li sapevamo prima. Tempo ce ne e' stato: via fax abbiamo ottenuto l'impegno scritto e firmato da ogni parlamentare''. (segue)

(Tor/Zn/Adnkronos)