CRISI: MASTELLA - ELEZIONI, UN GOVERNO DI TECNICI NON SERVE
CRISI: MASTELLA - ELEZIONI, UN GOVERNO DI TECNICI NON SERVE

Roma, 10 gen. (Adnkronos) - ''Un governo di tecnici non serve, meglio andare alle elezioni, con una data certa. Solo cosi' si stemperano le tensioni che avvelenano il clima politico''. Clemente Mastella, ministro del Lavoro ed esponenete dei Ccd, ribadisce la strada per uscire dalla crisi e indica in giugno il termine massimo per andare a votare.

''Un governo dei tecnici -dice a margine della cerimonia di presentazione del nuovo consiglio dell'Inail- e' la fine della democrazia classica. Ognuno deve fare il proprio mestiere. Un governo di tutti esiste solo se si stabilisce che si va a votare. In questo caso, un esecutivo di questo tipo potrebbe affrontare alcuni nodi come la riforma delle pensioni e la manovra aggiuntiva. Ma serve un termine, al massimo giugno. Poi si deve andare a votare, altrimenti continua l'instabilita' politica e si danneggia il Paese''.

Secondo Mastella il presidente della Repubblica ''deve indicare al piu' presto la data delle elezioni. Solo cosi' -sottolinea- si recupera credibilita' sul piano internazionale''. Quanto agli ultimi dati sull'occupazione, che smentirebbero la creazione di nuovi posti di lavoro denunciata dal governo, il ministro del Lavoro invita a leggere i dati sulla cassa integrazione. ''E' diminuita sensibilmente -dice- e in questo modo abbiamo recuperato diverse migliaia di posti di lavoro. Ovviamente risultati migliori si possono ottenere solo con un clima di grande stabilita' politica''.

(Cre/Gs/Adnkronos)