GOVERNO: IN 6 LEGISLATURE ELEZIONI GESTITE DA QUELLO USCENTE (2)
GOVERNO: IN 6 LEGISLATURE ELEZIONI GESTITE DA QUELLO USCENTE (2)

(Adnkronos) - Il quinto governo Andreotti ( 20 marzo 1979- 4 agosto 1979) nacque come governo elettorale. Il precedente governo, il quarto Andreotti (11 marzo 1978-20 marzo 1979), costituito dalla Dc e sostenuto dall'appoggio esterno di Pci, Psi, Psdi, Pri e dall'astensione del Svp, si era dimesso il 31 gennaio 1979. Il Presidente Pertini reincarico' lo stesso Andreotti, il quale -dopo breve tempo- rassegno' il mandato. Fu allora incaricato La Malfa, che a sua volta rinuncio' dopo una serie di consultazioni. Pertini incarico' nuovamente Andreotti che non ottenne, come previsto e voluto dalla stessa maggioranza, la fiducia. Le Camere vennero sciolte il 2 aprile 1979.

Durante il passaggio tra la ottava legislatura (lo scioglimento delle Camere avvenne il 4 maggio 1983) e la nona (le elezioni si tennero il 26 giugno 1983) era in carica il quinto ministero Fanfani (1 dicembre 1982-4 agosto 1983), costituito da Dc, Psi, Psdi, Pli, com l'appoggio esterno del Svp e dell'Union Valdotaine e l'astensione del Pri. Il 29 aprile 1983 Fanfani presento' le dimissioni del Governo. Malgrado fosse ormai scontato il ricorso alle urne, il Presidente Partini incarico' l'allora Presidente del Senato, Morlino, di compiere un rapido sondaggio sulla possibilita' di portare a termine la legislatura. Visto che il sondaggio non produsse gli effetti sperati, Pertini sciolse le Camere il 4 maggio 1983. (segue)

(Red/Pn/Adnkronos)