GOVERNO: IN 6 LEGISLATURE ELEZIONI GESTITE DA QUELLO USCENTE (3)
GOVERNO: IN 6 LEGISLATURE ELEZIONI GESTITE DA QUELLO USCENTE (3)

(Adnkronos) - Il periodo compreso tra lo scioglimento delle Camere (28 aprile 1987) e le elezioni e la costituzione delle neoelette Camere (rispettivamente, 14 giugno 1987 e 2 luglio 1987) fu guidato dal sesto governo Fanfani (17 aprile 1987-28 luglio 1987). Dopo la crisi del secondo Ministero Craxi, il Presidente Cossiga incarico' Andreotti di costituire un nuovo governo. L'esponente democristiano, dopo una serie di consultaziioni, rinuncio' all'incarico. Dopo un mandato esplorativo al Presidente della Camera, Iotti ed a Scalfaro, Cossiga incarico' Fanfani che accetto' il 17 aprile. Non avendo ottenuto la fiducia delle Camere, Fanfani presento' le dimissioni a Cossisa che le accetto' lasciando in carica il governo per organizzare le elezioni, indette per il 14 giugno 1987.

Il periodo tra la decima legislatura (terminata il 2 febbraio 1992) e l'undicesima (le elezioni avvennero il 5 aprile 1992 e la prima seduta delle Camere il 23 aprile 1992) e' stato gestito dal settimo governo Andreotti, (12 aprile 1991- 28 giugno 1992), gia' in carica da un anno circa. Anche nel caso del passaggio tra la undicesima legislatura (terminata il 16 gennaio 1994) e la dodicesima (le elezioni sono del 27 marzo 1994 e la legislatura e' nata il 15 aprile successivo), la fase di transizione e' stata gestita dal governo gia' in carica, presieduto da Ciampi (28 aprile 1993-10 maggio 1994).

(Red/Zn/Adnkronos)