LEGA: NEGRI - MANDATO VIA DA BOSSI (2)
LEGA: NEGRI - MANDATO VIA DA BOSSI (2)

(Adnkronos) - Luigi Negri ha difeso con forza le posizioni dei dissidenti e ha affermato: ''siamo stati sempre coerenti, coerenti con il congresso di Bologna, con quello di Milano, con la scelta delle elezioni, chi non e' stato coerente invece dovra' spiegare al congresso, e non sara' facile, le sue ragioni''.

''La base elettorale -ha continuato Negri- non condivide la scelta di Bossi, invece la militanza e' abituata ad una fede incondizionata nel suo capo, ora spero che che ci sia data la possibilita' di avere un dibattito interno sereno e democratico. Non sara' facile, le accuse nei nostri confronti sono sempre piu' pesanti''.

Negri, in conclusione, ha negato che la sua vicenda possa avere riflessi sulla maggioranza in consiglio comunale a Milano, cioe' che qualche consigliere a lui fedele tolga il suo voto a Formentini: ''Non sento il sindaco da tempo pero' non credo che ci sara' nessuna ripercussione sull'attivita' del Comune''. ''Una sconfitta per la Lega'', cosi' Negri ha risposto all'ultima domanda, se la situazione interna al Carroccio fosse una vittoria per Berlusconi o una sconfitta per la Lega.

(Dra/Pn/Adnkronos)