CARABINIERI: FEDERICI, 'NO AD ALTRE STRUTTURE COORDINAMENTO'(3)
CARABINIERI: FEDERICI, 'NO AD ALTRE STRUTTURE COORDINAMENTO'(3)
INCISA- STESSE RISORSE UMANE IN TEMPI DIVERSI

(Adnkronos) - Il capo di stato maggiore dell'Esercito, gen. Bonifazio Incisa di Camerana, ha detto di ''condividere sostanzialmente'' i contenuti della legge organica per i Carabinieri. Una piu' chiara specificazione dei compiti da attribuire all'Arma e' ''quantomai opportuna, fermo restando - ha precisato - che la dimensione terrestre delle operazioni e' esaustivamente coperta dallo strumento operativo dell'Esercito''.

Quanto ai 60.000 volontari previsti per l'Esercito dal Modello della Difesa, Incisa prevede che con ogni probabilita' ''le risorse umane saranno quantitativamente insufficienti. Se la propensione all'arruolamento non consentira' di soddisfare contemporaneamente le esigenze delle forze di Polizia e delle Forze Armate, non c'e' altra soluzione se non impiegare le stesse risorse in tempi diversi''.

Oltre a Scalfaro, alla cerimonia sono intervenuti il presidente della Camera, Irene Pivetti, i neo-ministri dell'Interno e della Difesa, Antonio Brancaccio e Domenico Corcione, il procuratore di Roma Michele Coiro, il capo della Polizia, Fernando Masone, il comandante generale della Guardia di Finanza, gen. Costantino Berlenghi e il presidente della commissione Antimafia, Tiziana Parenti.

(Mac/Bb/Adnkronos)