CARCERI: DOSSIER COMITATO EUROPEO SU QUELLE ITALIANE
CARCERI: DOSSIER COMITATO EUROPEO SU QUELLE ITALIANE

Roma, 18 gen. (Adnkronos) - ''Nessuna tortura, per fortuna, ma condizioni inumane, gravi matrattamenti fisici e violazione dei piu' elementari diritti''. Un dossier del Comitato Europeo per la prevenzione della tortura sugli istituti penitenziari italiani, pubblicato dal settimanale ''Vita'' in edicola giovedi', denuncia in questo modo i rischi ed i gravi disagi cui possono andare incontro i detenuti nel nostro paese.

Il dossier, malgrado il consenso dell'allora Ministro della Giustizia Giovanni Conso, non e' mai stato pubblicato. ''Le persone private della liberta' dalle forze dell'ordine corrono il rischio non trascurabile di essere maltrattate''. Queste le parole con cui inizia il documento redatto dal Comitato e pervenuto al governo italiano all'inizio del 1993.

Il Comitato, sostine il dossier, ''non ha trovato grande disponibilita', ma menzogne, lungaggini e reticenze''. Inoltre ''le notizie sui maltrattamenti...riguardano principalmente i carabinieri...: pugni, calci, schiaffi, privazione di cibo, ingurie..'' si legge nel documento, che continua:''Le violenze sono dirette soprattutto contro gli stranieri e le persone arrestate per reati connessi agli stupefacenti'' ed infine ''la delegazione ha consultato il Registro 99...ed ha rilevato molti casi accertati di lesioni traumatiche anche gravi''.

(Red/Gs/Adnkronos)