MODA UOMO: I GAY PLAUDONO, MA LA RAGIONE E' UN'ALTRA
MODA UOMO: I GAY PLAUDONO, MA LA RAGIONE E' UN'ALTRA

Roma, 18 gen. (Adnkronos) - Il 'ribaltone dandy' che si celebra in questi giorni sulle passerelle dell'alta moda viene applaudito dai Gay; ma per motivi che sono all'estremo opposto dell'ovvio compiacimento per ''l'omosessualizzazione'' della societa' che studiosi ed esperti si sono affannati ad intravedere in questi giorni nelle creazioni dei piu' famosi stilisti italiani. A dare l'interpretazione autentica del pensiero omosessuale del fenomeno e' Franco Grillini, presidente dell'Arcigay.

L'uomo con la gonna, per Grillini, non e' una vittoria o un'offesa per il mondo omosessuale. ''La femminilizzione della moda maschile con i gay non c'entra niente -spiega- Siamo ancora al solito pregiudizio per cui femminile e' uguale a gay. La verita' -chiarisce Grillini- e' invece che l'uomo omosessuale tende ad essere il piu' virile possibile. I gay non sono 'fru-fru', ma sono quelli che invece vanno in palestra. Tutti quelli che hanno detto che noi ci sentiamo offesi dai modelli di Dolce e Gabbana non hanno capito niente. Invece ci avviamo verso una societa' dove gli omosessuali saranno gli uomini piu' virili, mentre gli etero i piu' effeminati''.

Alla base delle ultime intuizioni degli stilisti, per il presidente dell'Arcigay, ci sono allora altri motivi: ''Nel mondo etero -spiega- c'e' una naturale corsa verso la riappropriazione della femminilita'. La donna e' riuscita a sfuggire al ruolo che le era stato assegnato grazie al femminismo, l'uomo sta iniziando solo adesso a liberarsi dell'immagine Rambo. Gli stilisti non vogliono 'omosessualizzare' la moda, ma si sono semplicemente limitati, con grande intuito, a registrare le ultime tendenze''. Grillini spiega allora in che termini gli omosessuali possono essere contenti per le ultime tendenze della moda maschile: ''Le passarelle stanno dando agli eterosessuali una grande possibilita', quella di 'infilare' nel loro mondo un elemento di diversita', gonne, borsette o colori sgargianti, senza pero' mettere in discussione la propria identita' sessuale. Tutto questo -conclude Grillini- consentira' di avviare una discussione su tutti i modelli di diversita' che puo' portare al superamento dei pregiudizi ed aumentare la tolleranza e la liberta' nella societa'''.

(Dis/Gs/Adnkronos)