GOVERNO: BIANCHI (ABI) - PREVALGANO INTERESSI DEL PAESE
GOVERNO: BIANCHI (ABI) - PREVALGANO INTERESSI DEL PAESE

Roma, 18 gen. - (Adnkronos) - ''In un momento in cui i problemi della finanza sono tra i piu' rielvanti del paese, e' evidente che vengano chiamati al Governo gli uomini che alla finanza sono piu' vicini''. Tancredi Bianchi, presidente dei banchieri italiani, commenta cosi' la nomina di un banchiere centrale come Lamberto Dini alla presidenza del Consiglio.

Per il presidente dell'Abi, ''gli interessi del paese devono prevalere sugli interessi delle parti''. E' percio' opportuno che ''ci sia una tregua con la pacificazione degli animi perche' -spiega Bianchi- non giova a nessuno che ci sia ebollizione''. D'altra parte, ''i mercati sono piu' sereni, perche' si attendono che il buon senso abbia ragione sulle interpretazioni emotive immediate''.

I banchieri sono comunque concordi nel giudizio sul nuovo Governo. ''Credo in un Governo che faccia cio' che di urgentissimo il paese ha bisogno che si faccia'', sottolinea Giuseppe Egidio Bruno, amministratore delegato del Credito Italiano. Il nuovo Governo ''lavorera' sodo, ne sono sicuro e mi auguro che riesca nel suo intento''.

''Tutti noi dobbiamo essere vicini e rispettosi di questo esecutivo che si assume dei compiti gravosissimi. Preferisco non pensare che cosa succederebbe se questo Governo non avesse la fiducia delle camere -aggiunge Bruno- tutti noi ci auguriamo che questo Governo abbia la possibilita' di lavorare''.

Per il presidente del Banco di Napoli, Luigi Coccioli, ''l'annuncio del Governo ha dato immediati segnali di miglioramento al mercato. L'eventualita' che questo Governo non ce la faccia si riflette altrettanto immediatamente sui mercati''.

(Kat/Gs/Adnkronos)