ISTAT: CONFOMMERCIO - PERPLESSI SU RIPRESA CONSUMI
ISTAT: CONFOMMERCIO - PERPLESSI SU RIPRESA CONSUMI

Roma, 30 gen. (Adnkronos)- I dati diffusi dall'Istat sull'andamento delle vendite presso le imprese della distribuzione nel terzo trimestre del '94 confermano le perplessita' piu' volte espresse dalla Confcommercio sulla effettiva ripresa dei consumi da parte delle famiglie, ancora attestati su livelli decisamente bassi.

Nel periodo luglio - settembre il fatturato in termini nominali ha infatti mostrato una evoluzione negativa; se si riporta il dato in termini di quantita', depurandolo quindi dalle variazioni di prezzo, la contrazione diviene ancora piu' significativa e pari a circa il 4 per cento nei confronti dell'analogo periodo del '93.

Il calo del terzo trimestre e' dovuto essenzialmente alla dinamica negativa riscontrata dalle aziende della piccola distribuzione, che avevano subito lo scorso anno il calo piu' sostenuto e che da tre trimestri mostravano una tendenza al parziale recupero.

Questo dato viene accentuato da una dinamica delle vendite presso la media e la grande distribuzione non soddisfacente poiche', in termini reali, si riscontra per la prima un calo e per la seconda una sostanziale stabilita'. Anche il dato che emerge dall'analisi complessiva dei nove mesi non appare sicuramente positivo: nella media del periodo l'indice, depurato dalla componente dei prezzi, mostra una sostanziale stabilita', confermando le difficolta' dei consumi ad instradarsi su quel sentiero di crescita necessario per uno sviluppo equilibrato e duraturo della nostra economia.

(Com/Bb/Adnkronos)