MERCATI LOCALI: BERLANDA - POSSIBILE CONFLITTO INTERESSI BANCHE (2)
MERCATI LOCALI: BERLANDA - POSSIBILE CONFLITTO INTERESSI BANCHE (2)

(Adnkronos) - Ma ''privato'' non e' sempre sinonimo di ''efficienza'': come insegna l'esperienza degli altri paesi, ''un mercato finanziario lasciato totalmente ai privati non e' sempre sinonimo di efficienza''. L'intervento pubblico continuera' ad avere un ruolo.

Il presidente della Consob ha ricordato che il mercato delle borse locali sara' gestito autonomamente dal comitato di gestione, un organismo formato da intermediari ammessi alle negoziazioni. La nomina sara' proposta dagli intermediari ed adottata dalla Consob. Inoltre, qualora il regolamento speciale lo preveda, saranno istituiti comitati locali, sempre formati da soggetti privati, con funzioni esclusive di promozione del mercato e di individuazione dei soggetti che potrebbero essere ammessi alle negoziazioni.

''La Consob -conclude Berlanda- ha inteso mantenere per esigenze di tutela del pubblico risparmio un potere di controllo per cosi' dire di secondo livello sul comitato di gestione che svolge tuttavia in proprio l'attivita' di direzione e controllo del mercati. Inoltre, la Consob svolge una analoga funzione di vigilanza anche sui comitati locali e sulla societa' di servizi''.

(Red/Gs/Adnkronos)