BOLLO AUTO: SI PAGA DA DOMANI
BOLLO AUTO: SI PAGA DA DOMANI

Roma, 31 gen. (Adnkronos) - Domani e' il primo giorno utile per il pagamento delle tasse automobilistiche relative ai veicoli superiori a 9 cavalli fiscali. Entro il 28 febbraio vanno pagate pure le tasse fisse (ciclomotori, targhe di prova, rimorchi per trasporto imbarcazioni e campeggio, ecc.). A questo periodo di pagamento non sono interessati alcuni comuni delle provincie di parma, Reggio Emilia, genova, Imperia, La Spezia, Savona, Cremona, Mantova, Milano, Pavia, Varese, Alessandria, Asti, Cuneo, Torino, Vercelli, Massa Carrara, Rovigo colpiti dall'alluvione dello scoreso novembre. Infatti, per questi i termini per i versamenti tributari sono stati sospesi a partire dal 4 novembre 1994 al 30 aprile 1995.

La tasse automobilistiche, com'e' noto, hanno subito un aumento del 6 per cento. Per gli automobilisti della Liguria c'e' anche un aumento del 10 per cento stabilito dalla loro Regione. I nuovi importi sono riportati sui manifesti affissi nei circa 16 mila uffici postali dove, con il libretto fiscale del veicolo, si possono pagare sia le tasse automobilistiche e sia la tassa per l'autoradio. In proposito, prima di presentarsi allo sportello postale, l'Aci consiglia di leggere attentamente le indicazioni contenute sui manifesti ad evitare errori per quanto riguarda il totale da versare; errori che l'impiegato allo sportello non e' tenuto a verificare.

Per le autovetture a benzina la tassa va corrisposta in un'unica soluzione e la scadenza da indicare nel caso in cui si utilizzasse un bollettino di versamento postale libero e' dicembre 1995. Per le autovetture a gasolio, a gpl e a metano il pagamento puo' invece essere effettuato per quattro, otto o dodici mesi. In questi casi le scadenze saranno rispettivamente aprile, agosto, dicembre 1995.

Non sono tenuti al pagamento della sovrattassa diesel i veicoli immatricolati a partire dal 2 gennaio e fino al 31 dicembre 1995. L'esenzione per questi tipi di veicoli continua ad applicarsi anche a quelli immatricolati nel periodo 3 febbraio-31 dicembre 1992. Sono ugualmente esantati dal pagamento della tassa speciale le auto a gpl e a metano con l'impianto collaudato (risulta dalla carta di circolazione) dal 2 gennaio al 31 dicembre 1995. (segue)

(Dis/Gs/Adnkronos)