VULCANO: INDONESIA, MERAPI HA RIPRESO L'ATTIVITA'
VULCANO: INDONESIA, MERAPI HA RIPRESO L'ATTIVITA'

Giacarta, 7 feb. (Adnkronos/Dpa)- I vulcanologi a Giava centrale hanno lanciato l'allarme poiche' il vulcano Merapi ha ripreso la sua attivita' lanciando cenere e lapilli ad un'altitudine di 1.500 metri. Mas Atje Purbawinata, capo del centro di controllo di Merapi, ha messo in allarme anche i residenti lungo il vicino fiume di Boyong, perche' i sedimenti vulcanici possono causare pericolosi smottamenti. ''Il pericolo sono gli 11 milioni di metri cubi di lava sulla cima del Merapi, che potrebbero franare se arrivasse la pioggia'' ha detto Purbawinata all'agenzia di stampa ufficiale ''Antara''.

Il 22 novembre scorso un'eruzione del Merapi provoco' la morte di oltre 60 persone e il ferimento di centinaia. Il Merapi e' uno dei 65 vulcani indonesiani definiti pericolosi: l'eruzione piu' violenta, quella del 1976, provoco' la morte di 28 persone e altre 1.176 rimassero senza casa.

(Giz/Pe/Adnkronos)