ISTRIA: LOVISONI SU SENTENZA AUTONOMIA
ISTRIA: LOVISONI SU SENTENZA AUTONOMIA

Roma, 7 feb. (Adnkronos) - ''Di fronte alla sentenza della corte croata che abolisce 18 degli articoli dello statuto della contea istriana, limitandone di fatto pesantemente l'autonomia e penalizzando sensibilmente i diritti della comunita' italiana, non si puo' che prendere posizione negativa'': lo ha affermato l'on. Raul Lovisoni, vicepresidente della Commissione Esteri della Camera.

''Anche chi fino ad oggi ha cercato con ogni mezzo di tenere sempre aperta la porta del dialogo - ha proseguito il deputato del Ccd - si vede costretto a stigmatizzare un atteggiamento fondamentalmente illiberale. Si puo' ipotizzare che la decisione della corte sia dettata dal timore di analoghe rivendicazioni da parte della Kraina e che la decisione di Zagabria abbia un occhio rivolto ad eventi interni che non riguardano solo direttamente l'Istria''.

''Ma - insiste - dobbiamo ricordare che la maturita' dimostrata da una forza politica interetnica come la Dieta democratica istriana ha comportato sempre il rispetto delle leggi croate. Non voglio in questo modo interferire con la politica interna dello stato croato, ma da europeo affermo la necessita' del dialogo con altri europei. Decisioni come queste - conclude il deputato goriziano - erigono barriere e non aiutano certo la costruzione di un'Europa dei popoli''.

(Com/Gs/Adnkronos)