ELETTROSHOCK: AL VAGLIO DEL COMITATO DI BIOETICA
ELETTROSHOCK: AL VAGLIO DEL COMITATO DI BIOETICA

Roma, 27 feb. (Adnkronos) - La terapia psichiatrica con elettroshock e' sotto esame del Comitato Nazionale di Bioetica. Lo ha comunicato il professor Francesco D'Agostino, presidente del Comitato Nazionale di Bioetica, con una lettera al Capogruppo dei Verdi al Comune di Roma, Athos De Luca. De Luca aveva inviato al Cnb una richiesta di parere sulla discussa terapia e D'Agostino l'ha presentata nella riunione del Comitato del 17 febbraio scorso.

Il Comitato ha demamdato la questione all'attenzione del professor Michele Schiavone, coordinatore del Gruppo di lavoro ''Il malato mentale: problemi bioetici''. ''Il parere del Comitato Nazionale di Bioetica - ha detto De Luca - potra' valutare le conseguenze negative sul piano etico e morale di questa terapia, potra' aiutarci a chiedere il superamento di questa terapia sulla cui efficacia e/o danni alla salute mentale vi e' ormai una seria e diffusa letteratura scientifica. Se, come abbiamo ragione di ritenere, il Cnb esprimera' le proprie preoccupazioni sull'uso dell'elettroshock nei confronti della personalita' etica dell'individuo, ci impegneremo fino in fondo per far sospendere questa terapia''.

(Ria/Pe/Adnkronos)