FIBROSI CISTICA: A VERONA REPARTO TERAPIA GENICA
FIBROSI CISTICA: A VERONA REPARTO TERAPIA GENICA

Verona, 27 feb. (Adnkronos) - Sabato 18 alle ore 10, presso il Centro culturale ''Marani'' dell'Ospedale civile maggiore di Verona, piazzale Stefani 1 verra' inaugurato il primo reparto in Italia - progettato e realizzato grazie alle donazioni di molte persone - per la sperimentazione della terapia genica su pazienti affetti da fibrosi cistica.

Lo stato della ricerca sulla terapia genica nell'uomo, e l'impegno in tale direzione del gruppo di ricerca veronese, saranno presentati alla stampa, agli operatori scientifici e al pubblico dal professor Gianni Mastella, direttore del Centro regionale veneto di prevenzione, ricerca, insegnamento, diagnosi e cura della fibrosi cistica, dal dottor Andrea Pavirani, coordinatore di ricerca dell'istituto transgene di Strasburgo, dal dottor Giulio Cabrini, responsabile del laboratorio di biologia e genetica molecolare del centro fibrosi cistica di Verona, e dal ragionier Vittoriano Faganelli, presidente dell'Associazione veneta fibrosi cistica.

La fibrosi cistica e' una malattia genetica autosomica recessiva. La sua incidenza e' molto elevata, la piu' alta tra le malattie genetiche. In italia si stimano circa 8000 malati; su 2500 riconati uno ne e' affetto; un individuo su 28 e' portatore sano; piu' di 2.000.000 di italiani sono portatori sani. Due portatori sani hanno ad ogni concepimento, una possibilita' su 4 di generare un figlio fibrocistico.

(Com/Pe/Adnkronos)