MOSTRE: LE MINIATURE TRECENTESCHE DI NERI DA RIMINI
MOSTRE: LE MINIATURE TRECENTESCHE DI NERI DA RIMINI

Rimini, 27 feb. (Adnkronos) - Dal 2 aprile al 28 maggio a Rimini verranno esposti sessanta codici miniati trecenteschi, tra cui alcuni pregevoli inediti, provenienti dalle piu' importanti biblioteche di tutto il mondo. L'iniziativa e' della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini che intende cosi' proporre al pubblico il valore della straordinaria espressione artistica della scuola di Neri da Rimini, alla quale nel corso del '95 la citta' romagnola dedichera' altri importanti eventi.

Il nucleo della mostra su Neri da Rimini e' costituito da una dozzina di codici e da una quarantina di fogli sciolti, tutti miniati: in pratica si tratta dell'intera produzione superstite di questo importante miniatore, attivo nei primi tre decenni del XIV secolo. Alcune di tali opere sono di nuova attribuzione, altre sono completamente inedite e finora sconosciute in Europa.

La disponibilita' di numerose biblioteche (da quella Vaticana al Fogg Art Museum di Cambridge, dalla Chester Beatty di Dublino alla Free Library di Philadelphia) ha reso possibile una mostra organica, che ha il carattere di una vera e propria monografia, permettendo la messa a fuoco del carattere originale di un artista talvolta eccentrico.

L'impostazione scientifica dell'esposizione e' stata curata da un comitato composto da Federico Zeri, Andrea Emiliani, Ezio Raimondi, Nazareno Pisauri, Piero Meldini e Giorgio Pasini.

(Pam/Gs/Adnkronos)