CECENIA: EMERGENCY, RUSSI IMPEDISCONO MISSIONE
CECENIA: EMERGENCY, RUSSI IMPEDISCONO MISSIONE

Milano, 27 feb. -(Adnkronos)- L'organizzazione umanitaria Emergency accusa le autorita' russe di impedire la sua missione di soccorso delle vittime di guerra cecene. ''Ad oltre un mese dalla richiesta dei visti d'ingresso nel territorio della Federazione, tutto tace al consolato russo di Milano -hanno dichiarato i responsabili d'Emergency- Il silenzio delle autorita' e' piu' che esplicito riguardo alla volonta' di ostacolare l'intervento umanitario: chiarimenti, richieste d'incontro si sono sempre scontrate col muro della burocrazia diplomatica''.

Per questo motivo -si legge in un comunicato dell'organizzazione- nei prossimi giorni Gino Strada, chirurgo di Emergency, consegnera' personalmente al console russo Graciov i medicinali e i materiali sanitari che l'organizzazione avrebbe dovuto portare ai feriti civili della guerra in Cecenia.

A giorni, inoltre, partira' una missione, con destinazione il Nord dell'Iraq, che avra' il compito di allestire un ospedale da campo per la cura dei feriti di guerra curdi, tra i quali molti mutilati dallo scoppio di mine. La spedizione durera' circa un anno e verra' finanziata, come tutti gli interventi di Emergency, dai versamenti di privati.

(Com/Zn/Adnkronos)