CURDI: RIVERA AD ANKARA PER SEI DEPUTATI ARRESTATI
CURDI: RIVERA AD ANKARA PER SEI DEPUTATI ARRESTATI

Roma, 27 feb. -(Adnkronos)- Una delegazione composta da una parte dell'ufficio di presidenza della commissione Affari Esteri della Camera e da alcuni rappresentanti dei suoi gruppi parlamentari, guidata da Gianni Rivera, vice presidente della commissione, si rechera' domani ad Ankara per fare il punto sulla vicenda dei sei deputati turchi di orgine curda arrestati qualche mese fa, una volta privati dell'immunita' parlamentare, con l'accusa di aver sostenuto le attivita' del fuorilegge Partito dei lavoratori curdi (Pkk).

''La delegazione -ha detto Rivera all'Adnkronos- avra' contatti con la presidenza della commissione Affari Esteri turca, con gli avvocati del collegio di difesa dei sei parlamentari e con il presidente della commissione per i Diritti umani''. Nel corso degli incontri, che impegneranno i deputati domani e dopodomani, si sondera' il terreno, ''evitando naturalmente qualsiasi interferenza -ha aggiunto Rivera- allo scopo di superare le problematiche legate alle violazioni dei diritti d'opinione in Turchia''.

(Red/Zn/Adnkronos)