M.O.: BOMBA HEZBOLLAH SCOPPIA A TIRO
M.O.: BOMBA HEZBOLLAH SCOPPIA A TIRO

Beirut, 27 feb. (adnkronos/dpa)- Stavano preparando un ordigno da eplodere contro le pattuglie isrealiane che controllano la zona di sicurezza della citta' di Tiro, ma la bomba e' esplosa in anticipo e un terrorista e' rimasto ucciso, e tre feriti, in un appartamento situato ad est del porto di Tiro. Secondo un comunicato isrealiano, i quattro appartenevano al gruppo filoiraniano Hezbollah che, come altre organizzazioni integraliste libanesi, si oppongono alle trattative per la pace in Medio Oriente e si battono per ricacciare Israele dal sud del Libano, la zona di sicurezza che Israele si e' annessa nel 1985 per difendere i suoi confini settentrionali.

Negli ultimi giorni si sono verificati tentativi da parte di pescherecci libanesi di forzare il blocco imposto ormai da tre settimane dalle navi israeliane ai porti di Tiro, Sidone e Damour, al fine di impedire infiltrazioni musulmane nelle zone costiere. Motovedette israeliane hanno fatto fuoco sui pescherecci, senza provocare feriti. Nella zona, oggetto dei continui attacchi sono i mille soldati isrealiani e i quasi 3mila alleati dell'Esercito del Libano meridionale (Sla) che controllano i confini dell'enclave. Israele risponde con bombardamenti e rappresaglie aeree contro obiettivi sciiti aldila' della zona di sicurezza.

(Red/Gs/Adnkronos)