RICICLAGGIO: SALAZAR, UNA SCUOLA PER FORMARE I MAGISTRATI (2)
RICICLAGGIO: SALAZAR, UNA SCUOLA PER FORMARE I MAGISTRATI (2)

(Adnkronos) - Salazar ha poi ricordato come all'interno dell'Ocse vi sia uno speciale gruppo di lavoro ad hoc, incaricato di occuparsi dei pagamenti illeciti nelle transazioni di affari internazionali. La conferenza internazionale convocata dall'Ocse per il prossimo marzo dovra' tra l'altro esaminare quali misure gli Stati intendano porre in essere al fine di dar attuazione alle misure antiriciclaggio.

Gli Stati membri della Cee, ha ricordato Salazar ''gia' da parecchi anni hanno avviato forme di cooperazione estere anche in materia giudiziaria e di polizia. Con l'avvento del trattato di Maastricht la cooperazione tra Stati dell'Unione Europea ha assunto una diversa e piu' avanzata configurazione''. La cooperazione a 12 tuttavia per Salazar ''rischia di restar vittima dell'atteggiamento piu' o meno silenzioso e del boicottaggio di alcuni Paesi membri i quali non sembrano disposti a manifestare nei fatti quello spirito di novita' che avrebbe potuto animare e dar vita ad una forma di cooperazione intergovernativa realmente piu' progredita tra Paesi piu' vicini per tradizioni, cultura e civilta' giuridica''.

La revisione del trattato di Masstricht, prevista per il '96 sotto la presidenza italiana potra', conclude Salazar, costituire certo l'ideale cartina di tornasole circa la effettiva volonta' dei membri dell'Unione Europea di migliorare in maniera concreta le strutture e le forme della loro cooperazione al fine di renderla efficace nei confronti della criminalita' organizzata transnazionale.

(Ros/Lr/Adnkronos)