ICEBERG: COSA BOLLE IN PENTOLA? (3)
ICEBERG: COSA BOLLE IN PENTOLA? (3)
I GHIACCI SCIOLTI ALZANO IL MARE DI 2MM L'ANNO

(Adnkronos) - Ma quando si scioglie in Antartide un blocco di ghiaccio grande chilometri quadrati, il resto del mondo trema. E subito si pensa alla risalita del livello dei mari, alle zone costiere che rischiano di essere spazzate via dall'acqua. ''I ghiacci dell'Antartide, pari a circa 30 milioni di chilometri cubi, costituiscono il 90 per cento della criosfera terrestre, cioe' dei ghiacci del pianeta e, percio', rappresentano effettivamente una componente di fondamentale importanza nell'equilibrio ambientale della Terra'' ha spiegato ancora il glaciologo Frezzotti, aggiungendo che ''qualsiasi variazione nel bilancio di massa delle calotte polari, cioe' l'entita' di neve che precipita sulle calotte e gli iceberg che si staccano annualmente, determina, tra l'altro, una variazione del livello del mare nel resto del pianeta, con evidenti implicazioni socio economiche di portata mondiale''.

''Se per ipotesi estrema -ha continuato Frezzotti- le calotte antartiche si sciogliessero per intero, lo scenario previsto e' un aumento del livello del mare pari a 70 metri: tradotto in termini pratici, significherebbe la sparizione di tutte le zone costiere di tutti i continenti. Ma direi che questo caso e' molto, molto remoto''. ''Attualmente, invece, - conclude l'esperto dell'Enea che da anni studia i ghiacci antartici - il bilancio di massa della colotta antartica rappresenta un valore di piu' o meno due millimetri all'anno di variazione del livello del mare in tutto il mondo. Solo con il proseguimento degli studi si potra' conoscere il valore costante dell'andamento di questi fenomeni''.

(Ada/Gs/Adnkronos)