PSICOLOGIA: ALLARME - NON PUO' GIUSTIFICARE EFFERATEZZE (2)
PSICOLOGIA: ALLARME - NON PUO' GIUSTIFICARE EFFERATEZZE (2)

(Adnkronos) - Se si leggono i giornali ed i commenti di fatti di cronaca, in particolare a quelli violenti -precisa la studiosa- ''si ha spesso l'impressione che nel sentire comune la nozione di responsabilita' individuale si sia offuscata. I commentatori, per non parlare dei familiari degli esecutori di azioni talvolta straordinariamente efferate, sembrano inclini a ritenere che vi siano importanti ragioni sociali, psicologiche, situazionali che giustificano e scusano i misfatti compiuti. Tutti sembrano preoccupati soprattutto dall'esigenza di identificare una causa, che e' in ogni caso esterna all'individuo che ha compiuto l'azione''.

La professoressa Bonino ammette di assistere a queste interpretazioni ''con profondo disagio''. Colpisce negativamente infatti che la psicologia venga indicata piu' o meno esplicitamente, ''come una disciplina che non solo ignora il concetto di responsabilita' individuale, ma che, ancor piu', ne afferma l'inesistenza''. In sostanza nella rappresentazione sociale della psicologia domina ''l'immagine di una scienza che nega qualunque responsabilita' ed autonomia alla persona e riconduce le azioni dell'individuo al gioco meccanico di fatti a lui esterni''.

(Pam/Pn/Adnkronos)