SCHIFFER: ''PUBBLICITA' SADICA'', INSORGONO LE COLF
SCHIFFER: ''PUBBLICITA' SADICA'', INSORGONO LE COLF

Roma, 28 feb. (Adnkronos) - Le colf italiane contro la supermodella Claudia Schiffer, rea di aver prestato l'immagine all'obiettivo del celebre fotografo Helmut Newton per la pubblicita' di una nota griffe di abbigliamento. Sui giornali compare la teutonica indossatrice che, con piglio marziale e frustino in mano, costringe una colf in ginocchio ad infilare la testa nel forno.

Sadismo, evocazione schiavistica, antifemminismo: le domestiche gridano allo scandalo. ''Forse non riusciamo ad essere abbastanza spiritose per apprezzare l'irrealta' di questa proposta pubblicitaria -commenta Maria Solinas, responsabile nazionale dell'Acli Colf- ma per noi e' un episodio di cattivo gusto e di sottocultura''. Non e' la prima volta che Helmut Newton, avvezzo com'e' a ritrarre donne spesso sottomesse e senza veli, attira su di se le ire del gentil sesso.

Questa volta pero' il mago dell'obiettivo ha trascinato nelle polemiche l'algida Schiffer, la piu' buona e brava tra le modelle nello spietato mondo governato dal mito della bellezza. La Solinas infatti non ha dubbi: ''Ridicolo il fotografo e ridicole sia la Schiffer che la giovane colf sottomessa con minigonna'', e' il secco giudizio della sindacalista, che rincara la dose: ''Il fotografo, rievocando antichi rapporti ancillari tra padrona e serva, alla vigilia del terzo millennio, offende le donne, tutte le donne. Questa pubblicita' strumentalizza l'assurdo per colpire la fantasia del lettore, con una rappresentazione che gronda istigazione alla violenza''.

(Dis/Gs/Adnkronos)