SCLEROSI MULTIPLA: MALATI FANNO RICORSO CONTRO USL
SCLEROSI MULTIPLA: MALATI FANNO RICORSO CONTRO USL

Roma, 28 feb. - (Adnkronos) - Isabella Lentini, la trentaseienne di Ostia affetta da sclerosi multipla, ha presentato ricorso contro la Usl e contro la Regione Lazio perche' non le viene piu' prescritto il farmaco a base di interferone beta che si e' rivelato particolarmente efficace nella cura di questa malattia. Come lei, sono nella stessa situazione, tutti gli altri malati di sclerosi che hanno cominciato la terapia con il 'Frone' perche' la Cuf, con un provvedimento pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale il 10 febbraio scorso non fa rientrare il farmaco specificatamente nella cura della sclerosi multipla.

''Eppure l'interferone beta si e' rivelato molto utile -afferma Isabella Lentini- perche' effettivamente forma degli antigeni che ricoprono la mielina bloccando le placche. Ogni scatola di questo farmaco costa 641 mila lire per 9 milioni di unita'. Alcuni, come me, hanno bisogno di 27 milioni di unita' a settimana. Questa sera sarei dovuta andare al 'Maurizio Costanzo Show' per denunciare pubblicamente questa situazione, ma all'ultimo momento la mia partecipazione al programma e' stata cancellata''.

(Sin/Gs/Adnkronos)