AMBIENTE URBANO: 200 MILA NUOVI POSTI DI LAVORO
AMBIENTE URBANO: 200 MILA NUOVI POSTI DI LAVORO
LEGAMBIENTE ALLA FIERA DEL MEDITERRANEO

Roma, 1 mar.(Adnkronos)- Un piano di recupero edilizio nelle citta' italiane -operazione ritenuta indispensabile per una maggiore vivibilita'- potrebbe essere attuato utilizzando ''parte dei 18 mila miliardi inutilizzati dei fondi ex Gescal''. L'operazioe garantirebbe ''200 mila nuovi posti di lavoro''. Lo ha sostenuto il Presidente di Legambiente, Ermete Realacci, alla Fiera del Mediterraneo di Palermo che ospita, da oggi al 5 marzo, la rassegna Mediedil-Mediambiente.

Realacci ha sottolineato come si possa ''attuare in concreto la ripresa dell'edilizia, compatibilmente alla tutela del territorio''. Legambiente, Cgil, Cisl e Uil ''hanno gia' presentato un progetto in tal senso al Governo Dini''. La ''riqualificazione edilizia delle citta' interessa soprattutto il mezzogiorno principale destinatario dei fondi ex Gescal finora inutilizzati''.

Finalmente anche in Italia viene accolto il criterio della ''manutenzione edilizia'' che in futuro potrebbe occupare anche il 75 per cento dell'intera attivita' costruttiva, sia in relazione all'andamento demografico, sia in relazione alla necessita' di vivere meglio nella citta' gia' edificata.

(Pal/As/Adnkronos)