CALABRIA: SCOPERTO ARSENALE DELLA 'NDRANGHETA (2)
CALABRIA: SCOPERTO ARSENALE DELLA 'NDRANGHETA (2)

(Adnkronos) - L'imponente arsenale in uso alla famiglia Condello, uno dei piu' pericolosi clan della 'ndrangheta, della provincia reggina, e' stato scoperto dalla polizia dopo tre mesi di indagini. Le armi erano nascoste in localita' ''Strazzata'' nel territorio del comune di Palmi, in un fabbricato tipo rustico di proprieta' del defunto boss Franco Condello, assassinato nell'ambito di una faida nel settembre dell'89.

Gli agenti hanno rinvenuto sotto una mangiatoia, coperta da uno strato di 5 centimetri di cemento, perfettamente conservati in sacchi di plastica e pronti all'uso, ben dieci fucili calibro 12 e calibro 20, alcuni dei quali a canne mozze, due pistole calibro 45 e una calibro 38, numerose micce per ordigni esplosivi ad alto potenziale, decine di caricatori per pistola e per fucili, centinaia di munizioni da guerra, migliaia per pistole e fucili caricati a pallettoni.

L'operazione di polizia si e' avvalsa dell'ausilio di unita' cinofile. Le armi, ha spiegato la polizia, consentivano alla cosca piena autonomia logistica per l'esecuzione dei piu' feroci delitti. Soddisfazione per l'esito dell'operazione e' stata espressa dal Procuratore della Repubblica, Elio Costa, e dal Questore Gaudio.

(Nsp/As/Adnkronos)