TMC: CDR, AFFRONTARE IMMEDIATAMENTE QUESTIONE FREQUENZE
TMC: CDR, AFFRONTARE IMMEDIATAMENTE QUESTIONE FREQUENZE

Roma, 1 mar. (Adnkronos) - La crisi di Tmc, nel contesto piu' generale della liberta' di informazione in Italia, e' stata al centro di un'assemblea-incontro dei lavoratori di Telemontecarlo, giornalisti, tecnici e impiegati, con i vertici della Fnsi, dell'Associazione Stampa Romana, dell'Usigrai, dei sindacati unitari e con il Comitato interparlamentare per la liberta' di informazione.

''In tutti gli interventi -riferisce un comunicato del cdr di Tmc- e' stata ribadita la necessita' di un urgente riordino del sistema radiotelevisivo che permetta ad un pubblico servizio di svolgere il proprio ruolo. Ruolo che attualmente Tmc rischia di perdere''. Nel sottolineare l'attuale assetto radiotelevisivo, caratterizzato dal duopolio Rai-Fininvest e in particolare, sul fronte privato, dalla presenza in un'unica mano di tre reti nazionali, il comunicato aggiunge: ''proprio in queste ore le devastanti conseguenze si questa situazione stanno facendo un'altra vittima, Videomusic, il cui passaggio di proprieta' non garantisce al momento la sopravvivenza di un'altra voce libera''. (segue)

(Red/Pe/Adnkronos)