DESTRA-SINISTRA: POLEMICA TRA IDEAZIONE E LIBERAL (2)
DESTRA-SINISTRA: POLEMICA TRA IDEAZIONE E LIBERAL (2)

(Adnkronos) - Secondo Cubeddu, i cosiddetti ''liberal'' sono degli orfani del marxismo, che, nel migliore dei casi, ne hanno condannato le conseguenze politiche, ma non i principi economici ispiratori:''Il nocciolo della questione e' cosi' rappresentato dall'atteggiamento dei liberals nei confronti dell'intervento del potere politico nell'economia e nella formazione del diritto. Se essi sono favorevoli all'intervento -e si tratta di una posizione comunque lecita- il volersi definire anche liberali diventa un ingiustificabile gioco di parole. La contrapposizione reale non e' infatti tra liberali e liberisti,, ma tra interventisti e non interventisti. I liberals non possono contemporaneamente definirsi liberali e interventisti, e definire liberisti quanti si pongono invece il problema dei rischi connessi all'intervento statalistico''.

''In questa prospettiva -continua il politologo- la definizione della mappa delle posizioni politiche in destra e sinistra, in liberali e liberisti, appare come un tentativo di spostare l'attenzione da quello che e' da sempre il tema centrale del dibattito politico: ovvero la distinzione tra coloro i quali ritengono che i problemi politici, economici, sociali, etici possano essere risolti accrescendo il potere politico di dirigerli tramite disposizioni legislative e regolamenti e coloro i quali ritengono invece che la crescita del potere politico sia comunque un male e che vada ridotta''.

''Anche perche' -conclude Ideazione- l'aumento del dirigismo non risolve i problemi sociali, o li risolve con costi altissimi per la democrazia e per il destino delle generazioni future''. ''Il liberalismo contemporaneo e' coisi' una risposta, che puo' essere diversamente valutata, a questa problematica. Cio' che non e' chiaro e' invece quale sia la risposta dei 'liberals' e in che cosa si distingua dalla risposta della tradizione democratica o della tradizione socialista non marxista''.

(Rao/Gs/Adnkronos)