PAR CONDICIO: SAMUELE BERSANI, ''NON CAPISCO MA MI ADEGUO''
PAR CONDICIO: SAMUELE BERSANI, ''NON CAPISCO MA MI ADEGUO''
PRONTA LA VERSIONE EPURATA DI ''FREAK''

Roma, 28 mar. - (Adnkronos) - Arriva anche la ''Par condicio version''. Samuele Bersani, primo tra i cantanti colpiti dal decreto che riguarda anche i dischi, ha deciso di registrare una ''Versione Par Condicio'' di ''Freak''. ''Cos'altro devo fare? -dice Bersani- Non posso sopportare che, dopo mesi di lavoro, il mio brano non possa essere ascoltato in radio. E allora, pur non condividendo il decreto, mi sono adeguato''. E cosi' il cantautore sta preparando in tutta fretta una nuova versione di ''Freak'', versione ''Par condicio'': ''Sostituiro' il verso 'incriminato' ('ne' con la destra ma nemmeno col Pci') con una frase che, in modo ironico, faccia capire che c'e' stata una censura, che c'e' stato un problema''.

''Questa mattina -rivela Bersani- ho ricevuto altre telefonate da parte di radio che hanno deciso di censurare la mia canzone: hanno tutti paura di incorrere nelle sanzioni, li capisco. Ma almeno questa mia versione di 'Freak' 'par condicio' e' un modo per continuare ad essere liberi''.

(Mag/Zn/Adnkronos)