PROMOZIONE SPORTIVA: CANETTI PROPONE RIFORMA TUTTI I SETTORI
PROMOZIONE SPORTIVA: CANETTI PROPONE RIFORMA TUTTI I SETTORI

Roma 4 apr. - (Adnkronos) - ''La vicenda Coni-Fiamma -sostiene Nedo Canetti, responsabile per lo sport del Pds- al di la' delle implicazioni giudiziarie, sulle quali ovviamente mi astengo da qualsiasi commento, apre due questioni ''politiche''. La prima si riferisce al riconoscimento da parte del Comitato olimpico dell'Asi (Alleanza sportiva italiana), Ente di promozione contiguo ad Alleanza nazionale. Al momento del riconoscimento, criticammo la decisione che ci parve intempestiva, affrettata e sospetta di ricercare una qualche ''captatio benevolentias'' nei confronti di un partito, allora di governo (com'era successo, a suo tempo, con il Movimento sportivo popolare, costola di Comunione e liberazione).

Il risultato, che ora diventa evidentissimo, era la presenza contemporanea di dueenti (Fiamma e Asi) di stessa matrice, ma ovviamente antagonisti (riflesso disputa Fini-Rauti), con tutte le implicazioni anche finanziarie che la magistratura ora vuole mettere in luce.

La seconda, di carattere piu' generale, riguarda la necessita' di una riforma di tutto il settore della promozione sportiva (parametri per il riconoscimento, caduta del riconoscimento per quelli obsoleti, controlli, finanziamenti) che il Coni, dopo averne parlato molto, tarda a intraprendere''.

(Com/Zn/Adnkronos)