INPGI: CONTI IN EQUILIBRIO PER I PROSSIMI 20 ANNI
INPGI: CONTI IN EQUILIBRIO PER I PROSSIMI 20 ANNI

Roma, 7 apr. - (Adnkronos)- ''Preoccupazioni palesemente eccessive e legate ad eventi assolutamente impensate e catastrofiche'' vengono definite dall'Inpgi quelle che un quotidiano ha attribuito alla Commissione di vigilanza sui fondi previdenziali, in relazione a un possibile crack finanziario delle casse autonome. In una nota l'Inpgi smentisce eventuali problemi di cassa e sottolinea l'esistenza documentata di una riserva quinquennale di oltre 1.602 miliardi, contro i 1.403 miliardi richiesti dalla legge.

Inoltre, uno studio attuariale commissionato dall'Inpgi, ha certificato lo scorso 29 marzo come ''le condizioni di equilibrio tecnico-finanziario della gestione siano piu' che garantiti per tutto l'arco del ventennio cui sono state estese le previsioni''. Secondo l'Inpgi, l'unico problema di gestione e invece rappresentato dalla legge 461 del 1981 (prepensionamenti) ''che da' luogo ad una pericolosa emoraggia con effetti distorti e perversi che minacciano di essere gravi per il futuro''. Caso unico in Italia, infatti, cassa integrazione e prepensionamenti per i giornalisti gravano tutti a carico dell'Inpgi ''senza alcun riflesso sulla finanza pubblica, ne' sulle aziende editoriali''. Per la modifica della legge 461, Inpgi e Fnsi stanno preparando un progetto da sottoporre al ministero del Lavoro.

(Red/Gs/Adnkronos)